C.A.R Merloni

Contratto di assicurazione danni da esecuzione, responsabilità civile e garanzia di manutenzione relativa ad appalti pubblici (Art. 129 D.Lgs. 163/2006, Schema tipo 2.3 D.M. 123/2004)

COS’E’?

La polizza C.A.R. (Contractor’s All Risks) è una forma di assicurazione che significa letteralmente «tutti i rischi del costruttore».

Le Condizioni di Assicurazione sono predeterminate dalla legge, in conformità allo Schema Tipo 2.3 contenuto nel Decreto Interministeriale n. 123/2004, nonché in conformità agli artt. 129 del D.Lgs 163/2006 e 125 del Dpr 207/2010.

A CHI E’ RIVOLTA?

Si rivolge a tutti quegli operatori economici che si aggiudicano appalti pubblici, al fine di adempiere a quanto richiesto dall’art. 129 del D. Lgs. 163/2006.

L’aggiudicatario è infatti tenuto a stipulare una polizza assicurativa che copra i danni subiti dalla stazione appaltante  a causa del danneggiamento o della distruzione totale o parziale di impianti ed opere, anche preesistenti, verificatisi nel corso dell’esecuzione dei lavori.

La polizza deve inoltre assicurare Contraente e Committente contro la Responsabilità Civile per danni causati a Terzi nel corso dell’esecuzione dei lavori.

CARATTERISTICHE DEL PRODOTTO

La polizza offre un piano assicurativo articolato in 2 sezioni (A – “danni alle opere durante la loro esecuzione e garanzia di manutenzione” e B – “responsabilità civile durante l’esecuzione delle opere”), ed all’interno della sezione A una garanzia di manutenzione, prevista dagli atti di gara nonché dall’art. 125 comma 3 del Dpr 207/2010, operante successivamente al collaudo provvisorio/regolare esecuzione delle opere realizzate.

Inoltre, in funzione della tipologia dei lavori vengono richiamate specifiche Condizioni Particolari.

La Sezione A è riferita ai danni materiali e diretti alle opere, anche preesistenti, ed ai materiali, ed è di tipo “All Risks”, ovvero garantisce per qualunque causa non espressamente esclusa.

Inoltre la sezione è completata con le seguenti partite:

  • opere preesistenti;
  • demolizione e sgombero
  • danni a macchinari, baraccamenti ed attrezzature di cantiere (facoltativa ed oggetto di apposita condizione particolare)

La Sezione B (R.C.) è riferita ai danni involontariamente provocati a terzi durante le fasi di esecuzione.

Qualora sia operante la garanzia di “manutenzione”, la sezione B è efficace, inoltre, per danni provocati a terzi durante tale periodo per le attività di manutenzione nonché per danni dovuti a causa risalente al periodo di esecuzione.

La polizza può essere integrata, su richiesta della stazione appaltante, dalle seguenti ulteriori garanzie.

A titolo esemplificativo e non esaustivo:

  • azioni di terzi
  • forza maggiore
  • ampliamento della qualifica di “assicurato”
  • errori di progettazione o insufficiente progettazione
  • maggiori costi per lavoro straordinario, notturno, festivo o per trasporto a grande velocità
  • danni a cose da vibrazioni (R.C.)
  • danni a cose dovuti a rimozione o franamento o cedimento del terreno, di basi o di sostegni in genere (R.C.)
  • danni da polvere (R.C.)

Avvertenza: prima della sottoscrizione leggere il set informativo disponibile sul sito www.hdiassicurazioni.it.